Brescia ConDita è un festival culinario a scopo benefico che da quattro anni a questa parte intende fornire contributo e supporto alle diverse realtà del territorio bresciano che in vario modo e sotto diversi profili si occupano di questioni sociali e di sostegno al prossimo.

Nato da un’idea dell’imprenditore bresciano Simone Bianchetti e dalla sua socia, la chef Silvia Loda, ogni anno il festival si svolge in una sede di pregio storico-artistico, sì da offrire agli ospiti – oltre a una cucina territoriale d’eccellenza – un contesto di eccezionale valore, coniugando lo spirito di solidarietà con la piacevolezza di una serata organizzata anche per la più pura e genuina condivisione.

Per la quinta edizione, l’organizzazione ha pensato di portare l’evento in seno alla città di Brescia, per la prima volta nel centro storico cittadino, in una delle location più rappresentative del fermento culturale della Leonessa.
Giovedì 28 giugno, dalle 19 alle 23, infatti, sarà, Palazzo Martinengo Colleoni di Malpaga (conosciuto dai cittadini come Mo.Ca) a divenire il fulcro di incontro di tre cuochi, due pasticceri, due cantine vitivinicole, un birrificio artigianale e un cocktail bar.

La sede storica del Palazzo di Giustizia di un tempo, nel rinnovato spirito artistico che l’ha pervasa, accoglierà anche le opere dello scultore e ceramista bresciano Ugo Romano (che per la prima volta e in esclusiva trasferirà al Mo.Ca una porzione del suo laboratorio), mentre l’atmosfera musicale sarà intessuta dal Duo Acustico Anima Nera.

Brescia ConDita, per l’edizione 2018, ha scelto di sostenere l’operato di Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald in favore di Casa Ronald McDonald Brescia. L’associazione da anni sostiene progetti di accoglienza, sostegno e assistenza delle famiglie con bambini in cura presso strutture ospedaliere lontane da casa.

Le Case e le Family Room Ronald McDonald situate nei pressi o all’interno dei reparti pediatrici in ospedali di eccellenza nel mondo, ospitano i bambini malati e le loro famiglie durante le cure, permettendo loro un risparmio di costi di alloggio di circa 2 Milioni di euro l’anno.

Agli ospiti che vorranno accedere (in qualsiasi momento durante l’evento, con ultimo accesso alle 22) alla degustazione e alla serata sarà richiesto il pagamento di un ticket di 30 euro (in prevendita) che darà diritto a un paniere di degustazione comprendente tre calici di vino (Tenuta La Vigna e Castello Bonomi), tre preparazioni salate (Osteria Finil del Pret, Caffè Floriam e Qbio), una birra artigianale (Birrificio Curtense), due dessert (Bosco Corsica e Pasticceria Bossoni), acqua e caffè.

Parte del ricavato della serata sarà devoluto alla Fondazione prescelta (Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald).