Bergamo come Portofino, Capri, Ischia e Taormina. Manca il mare, è vero, però l’affascinante borgo medievale di Città Alta si può raggiungere con il mitico Ape Calessino, proprio come per gli spostamenti in queste esclusive località estive. Un’iniziativa originale della Vineria Cozzi, locale storico che dal 1848 si affaccia sulla Corsarola, in occasione della manifestazione di richiamo internazionale I Maestri del Paesaggio che ogni anno, a settembre, trasforma Piazza Vecchia e altri luoghi della città in veri e propri giardini.

Si chiama “Vengo a prenderti stasera con il Calessino blu” la proposta della vulcanica titolare dello storico locale in Città Alta, Simona Magnati, proprietaria dal 1986 e appassionata di Ape vintage.

Passione che ha deciso di condividere con i suoi clienti. Un passaggio con il magnifico Ape Calessino blu è infatti a disposizione di chi prenota la cena alla Vineria Cozzi tutti i venerdì e sabato sera durante la kermesse che trasformerà Città Alta in un mondo di piante e fiori, dal 6 al 23 settembre. Ma non è tutto. Durante il tragitto sarà offerta una bollicina Franciacorta Alma Gran Cuvée della Cantina Bellavista.

La Vineria Cozzi, in Città Alta

Una salita in Città Alta all’insegna del romanticismo, che ben si sposa con l’atmosfera del locale. Lume di candela, piccole salette curate nei minimi dettagli e piatti della tradizione con un tocco di creatività, che cambiano in base alle stagioni, sempre accompagnati dalle verdure provenienti dall’orto adiacente al ristorante.

Il grande classico sono i Casoncelli fatti in casa, poi sulla carta del mese ci sono anche il Risotto cremoso con Cacio e pepi dal mondo, il Petto d’anatra ai germogli di senape, il Polpo con burrata e le Due versioni del trancio di faraona: alle erbe e in terrina con pistacchio.

I casoncelli fatti in casa

Risotto cacio e pepi del mondo

Il trancio di faraona

Polpo con burrata

Per finire la serata in dolcezza, consigliamo di lasciare spazio per i golosi dessert da abbinare a vini dolci o liquorosi.

Come lascia ben suggerire il nome del locale, infatti, le bottiglie per accompagnare tutta la cena si possono scegliere tra le 300 etichette selezionate che riempiono le mensole del ristorante. E prima del ritorno con il Calessino, c’è sempre tempo per una sosta al bancone degustando le varietà di gin più pregiate.

Il servizio Ape Calessino è gratuito e solo su prenotazione, fino ad esaurimento posti: è attivo il 7, 8, 14, 15, 21 e 22 settembre dalle 20.30. Tra l’altro è anche un modo originale e chic per raggiungere Città Alta quando l’accesso in auto è vietato.

Il punto di partenza dell’Ape Calessino è di fronte all’hotel Excelsior San Marco, in piazza della Repubblica 6: da qui gli ospiti godranno di una “passeggiata su tre ruote” ricca di atmosfera e storia lungo le Mura di Bergamo, new entry tra i siti Unesco.

Per prenotare, basta telefonare alla Vineria Cozzi: 035-238836 oppure 335-6057650.