Una ricetta assolutamente autunnale, con prodotti facilmente reperibili, che vi farà fare un figurone!

INGREDIENTI

  • 150g semola di grano duro rimacinata
  • 100g farina tipo ‘’00’’
  • 350g purea di zucca
  • 1 uovo
  • sale
  • 250g farina di mais
  • 1l acqua
  • 5 castagne
  • Semi di zucca
  • Olio di semi di arachidi
  • Olio extra vergine di oliva

PROCEDIMENTO

CHIPS DI POLENTA: in un pentolino versare l’acqua e una volta raggiunto il bollore salare e versare a pioggia la farina di mais. Cuocere per 25/30 min circa. Stendere la polenta su carta forno ed adagiarla su una teglia ed essiccarla in forno a 60°C per 4/5 ore. Una volta asciutta, spezzarla a forme irregolari e friggerle in olio di semi di arachidi ben caldo.

CREMA DI ZUCCA: sbollentare la zucca tagliata a dadini per qualche minuto. Mettere in un mixer e frullare fino a renderla una crema liscia e omogenea.

PASTA FRESCA ALLA ZUCCA: creare una fontana con il mix delle due farine (semola e 00), aggiungere al centro l’uovo, il sale e 150g di purea di zucca. Mescolare ed impastare fine ad ottenere una massa liscia. Coprire con pellicola e far riposare in frigo per mezz’ora.

TORTELLO: stendere la pasta fino allo spessore massimo di 1- 2 mm formando dei quadrati da 5 cm per lato e disporre al centro la crema di zucca. Far combaciare i due angoli opposti e ripiegare sul dito mignolo gli altri due richiudendo e assicurandoci che il tortello sia ben sigillato. Disporre su una teglia infarinata e riporre in frigo a riposare.

– CASTAGNE AL FORNO: incidere le castagne e cuocerle in forno per 20/25 min a 200°C, poi spelarle e tagliarle a lamelle.

– SEMI DI ZUCCA: pulire ed essiccare i semi di zucca. Scaldare una padella e lasciare che i semi si dorino su entrambi i lati.

COTTURA E IMPIATTAMENTO

  1. Cuocere 10 tortelli in abbondante acqua leggermente salata x 5/6 min. Scolarli e ripassarli in padella con una noce di burro.
  2. Adagiarli al centro del piatto con la punta del tortello verso l’esterno, aggiungere alcune punte di purea di zucca, le castagne a lamelle e le chips di polenta.
  3. Concludere aggiungendo un filo di olio alla salvia o olio EVO.

Ricetta, testo e foto: Alessandro Arcuri