Una ricetta di stagione, perfetta per il periodo invernale e per mettere le mani in pasta!

Ingredienti:

  • 100 g semola di grano duro
  • 100 g Farina 00
  • 1 uovo
  • 1/2 verza
  • 1 salamella
  • 4 puntarelle
  • 150 g burro
  • 50 g aceto di vino
  • 1 scalogno
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.

Procedimento:

  • per la pasta fresca creiamo una fontana con il mix di farine e l’uovo intero, saliamo e mescoliamo aggiungendo un goccio di acqua se il composto dovesse risultare troppo resistente. Impastiamo fino a che il composto risulta lucido ed omogeneo. Lasciamo quindi riposare l’impasto per un’ora in frigorifero.
  • Puliamo la verza, tagliamola finemente e mettiamola all’interno di una pentola dove abbiamo già provveduto a scaldare un filo d’olio, soffriggendo della cipolla bianca. Lasciamo cuocere per qualche minuto, saliamo e sfumiamo con mezzo bicchiere di acqua. Copriamo con il coperchio e lasciamo cuocere fino a che le verze siano totalmente ammorbidite.
  • Stendiamo la pasta fresca molto sottile e creiamo dei cappelletti di una media misura con all’interno la verza precedentemente cotta. Spolveriamo di farina e lasciamo riposare in frigo.
  • Togliamo il budello dalla salamella, sgraniamola un po’ e condiamo con un filo d’olio.
  • Per preparare la beurre blanc, in una padella mettiamo a scaldare l’aceto e lo scalogno tagliato finemente; aggiungiamo quindi la stessa quantità di acqua e lasciamo evaporare tutto il liquido. Tagliamo il burro a tocchetti (il burro deve essere molto freddo) e aggiungiamolo poco per volta mescolando con una frusta. Aggiustiamo di sale, pepe e mettiamo qualche goccia di limone. Filtriamo e teniamo calda la salsa.
  • Laviamo e tagliamo le puntarelle, quindi condiamole solo con un filo di olio, sale e qualche goccia di limone.

Impiattamento:

  • cuociamo i ravioli per qualche minuto in acqua bollente leggermente salata. A fine cottura li ripasseremo in padella con una noce di burro.
  • Versiamo in un piatto la beurre blanc
  • Adagiamo i ravioli nel piatto
  • Sopra i ravioli appoggiamo la salamella condita
  • Disponiamo le puntarelle di fianco al raviolo
  • Finiamo il piatto con un giro di olio extra vergine di oliva