Arte e cucina sono due forme espressive che si intrecciano, che hanno scopi molto simili: comunicare qualcosa.

Ecco che a Bergamo, l’Accademia Carrara e il Ristorante Impronte, con lo chef Cristian Fagone, provano una fusione unica, dalle aspettative alte.

Arriva la cena in museo: il venerdì e il sabato (dal 26 giugno 2020 fino al 22 agosto 2020) il ristorante Impronte presenta nella corte interna della Carrara piatti ispirati ai capolavori della collezione.

Il venerdì la cucina del ristorante si trasferisce completamente in Accademia Carrara con la carta e un piatto speciale, che varierà ogni settimana. Un’occasione unica per godere della cucina del ristorante  in un luogo d’eccezione. Il sabato sera invece cambia un po’ faccia con la possibilità di visitare il museo in via straordinaria fino alle ore 22 e godere di una proposta di finger food, vini in mescita, piatto “special Guest” e altre golosità sempre firmate dallo chef Cristian Fagone.

Quindi, venerdì sera con formula cena, sabato sera con degustazione di vini e finger food: questo è quello che Accademia Carrara ha pensato per questa estate 2020.

Si inizia venerdì 26 con il piatto “special guest” ispirato alla Madonna del latte di Maestro bramantesco. “Ho pensato a un piatto che potesse simboleggiare il latte materno, la poppata, che potesse regalare all’ospite sensazioni uniche, riportandolo alle origini. Il tutto utilizzando materie prime siciliane a me molto care” racconta Cristian.

Ecco, non siete super curiosi?

Al museo è possibile continuare ad ammirare (il sabato in via eccezionale fino alle 22) le opere della collezione e I musici di Caravaggio, in prestito del Metropolitan Museum di New York fino al 31 agosto.

Info, costi e prenotazioni cene: Impronte ristorante 035 0175557 info@impronteristorante.com

Evento realizzato in collaborazione con:
. Ro.s. Forniture alberghiere di Zanica partner e main sponsor del settore horeca
. immenso luce d’autore per il progetto e la fornitura illuminotecnica
. visual e direzione creativa Rossana Pedrali di Ro’s living – architettura di interni
. opere di Davide dall’osso scultore