Il Gambero Rosso non si ferma e anzi, propone una nuova guida dedicata interamente al meglio che possiamo trovare se vogliamo mangiare e bere a Milano e nella Lombardia.

Si chiama infatti “Milano 2019” l’ultima guida sfornata dal celebre gruppo editoriale, una raccolta di eccellenza che parla anche bergamasco.

Tra i premiati “nostrani” ci sono due conferme – immancabili – come il Da Vittorio di Brusaporto, che rappresenta sempre il top della ristorazione in Lombardia e in Italia con le sue tre forchette e un punteggio di 92 (il massimo), e come le tre bottiglie riservate all’enoteca Al Donizetti di Bergamo.

L’interno del Da Vittorio

La terrazza esterna del Al Donizetti

Ma c’è anche una splendida novità: il Civico 17 della giovane chef bergamasca Marcella Gritti, classe 1987, premiato per il suo rapporto qualità-prezzo.

Il Civico 17 si trova a Ponteranica e negli ultimi tempi ha fatto parecchio parlare di sé, sbarcando ora anche sulla prestigiosissima guida del Gambero Rosso.

Marcella Gritti, chef classe 1987

In questa nuova pubblicazione – presentata venerdì 8 giugno . è possibile trovare il meglio in numeri: oltre 1400 esercizi segnalati, tra ristoranti, bistrot, botteghe con cucina, botteghe “pure”, alberghi. Tra questi, oltre un centinaio di aperture recenti, svariati restyling, cambi di mano o di sede, al netto di una altrettanto consistente fetta di chiusure: una fotografia volutamente ristretta ma densa e capillare, che coglie l’originalità purché fatta di sostanza, premia la costanza ed evidenzia il laborioso turnover in atto (come dimostrato anche con l’apertura in sordina di Bomba, di Niko Romito).

E in cui svettano nove Tre Forchette (sulla guida Ristoranti d’Italia nessuno fa meglio della Lombardia), una squadra variegata nella quale brillano la “nostra” famiglia Cerea e il successo annunciato – nuovo ingresso nel Gotha – del trasloco in Galleria di Carlo Cracco, modello nel modello, emblema di uno stile imprenditoriale coraggioso ma che nulla lascia al caso, e che punta non più solo al gourmet.

I PREMIATI

TRE FORCHETTE
92
Carlo Cracco – Milano
Seta del Mandarin Oriental Milano – Milano
Da Vittorio – Brusaporto (BG)
Dal Pescatore – Canneto sull’Oglio (MN)

91
Enrico Bartolini Mudec Restaurant – Milano
Berton – Milano
D’O – Cornaredo (MI)
Ilario Vinciguerra Restaurant – Gallarate (VA)

90
Miramonti l’Altro – Concesio (BS)

TRE GAMBERI
Osteria del Treno – Milano
Trippa – Milano
La Madia – Brione (BS)
La Locanda delle Grazie – Curtatone (MN)
Caffè La Crepa – Isola Dovarese (CR)
Osteria della Villetta dal 1900 – Palazzolo sull’Oglio (BS)

TRE MAPPAMONDI
Casaramen – Milano
Iyo – Milano
Wicky’s Wicuisine Seafood – Milano

TRE BOTTIGLIE
Al Donizetti – Bergamo

TRE COCOTTE
Pisacco – Milano

I Premi Speciali

Le novità dell’anno
Aimo e Nadia bistRo (Bistrot) – Milano
Cittamani (Indiano) – Milano
Cracco (Ristorante) – Milano
Le Nove Scodelle (Cinese) – Milano
TIpografia Alimentare (Bistrot) – Milano
Le Polveri (Panetteria) – Milano
Iginio Massari (Pasticceria) – Milano

Servizio di sala
D’O – Cornaredo (MI)

Servizio di sala in albergo
Vun Andrea Aprea dell’Hotel Park Hyatt Milan – Milano

Proposta al bicchiere al ristorante
Enrico Bartolini Mudec Restaurant – Milano

Proposta al bicchiere al wine bar
Champagne Socialist – Milano

Miglior qualità/prezzo
Osteria Grand Hotel – Milano
Locanda Perbellini – Milano
Due Spade – Cernusco sul Naviglio (MI)
Antica Trattoria del Gallo – Gaggiano (MI)
La Piazzetta – Montevecchia (LC)
Mu Fish – Nova Milanese (MB)
Civico 17 – Ponteranica (BG)