Sono attesi a migliaia sulle colline di Scanzorosciate. Per quattro giorni ricchi di sapori, arte, cultura, folclore, laboratori, musica e illustri personaggi. Torna, per la sua 14^ edizione, la Festa del Moscato di Scanzo: da giovedì 5 a domenica 8 settembre.

Carattere distintivo della manifestazione sarà come ogni anno l’abbinamento del Moscato di Scanzo, eccellenza del territorio, ad altre importanti eccellenze provenienti dal mondo dello spettacolo e dello sport, della cultura e dell’enogastronomia.

Spettacoli e ospiti

Il giorno di apertura, giovedì 5 settembre, si parte con il brindisi in piazza Alberico con le giocatrici della Zanetti Bergamo e coi giocatori dell’Atalanta, a seguire in scena la comicità di Debora Villa con il recital “Venti di Risate”.

Venerdì 6, sarà illuminato dai giochi di luce dello spettacolo “Prisma” dell’artista brasiliano Gustavo Ollitta e della compagnia Equilibra.

Sabato sera si continua in piazza della Costituzione con Il Carrozzone degli Artisti e lo spettacolo teatrale viaggiante “Esprimi un desiderio. Tour 2019”.

Mentre la domenica sera in scena la simpatia de Il Bepi in “Őna cassa de Seven-Up per trí butíglie de Moscát”.

Il Bepi sarà sul palco di Scanzo domenica 8 settembre

Laboratori, corsi e musica

Particolarmente ricco sarà quest’anno il calendario delle iniziative collaterali, con un programma che include: domenica pomeriggio il laboratorio con degustazione “Moscato e cioccolato” con il maestro pasticciere Giovanni Pina, che si terrà presso l’oratorio di Rosciate, mentre in piazza Alberico profumo di biscotti con il vincitore della prima edizione del concorso “Il Moscato in un biscotto” che ci presenterà, in un laboratorio all’aperto, la sua creazione dedicata al pregiato passito. Inoltre, la Festa ospiterà quattro nuovi laboratori Habita(r)t dedicati alle arti e ai saperi artigianali a cura dell’associazione Sotto Alt(r)a Quota.

I laboratori saranno destinati ai ragazzi a partire dai 10 anni, ai giovani e alle famiglie e riguarderanno la stampa tipografica a caratteri mobili di poster e di magliette, la sartoria creativa e la liuteria.

A fare da cornice della Festa del Moscato di Scanzo sarà poi il tradizionale binomio tra vino d’eccellenza e musica di qualità: per tutta la durata della Festa, le vie del borgo saranno animate dalla musica, che spazierà dal pop internazionale alla musica leggera italiana fino alla proposta “In Vino Veritas-Jazz Edition”.

Inoltre, tutti i giorni della Festa sarà presente un DJ Set presso la nuova area Wine & Food Lounge. Mentre sul palco principale di piazza Alberico si esibiranno due big: venerdì, ci saranno gli Ottocento con il loro tributo in memoria di De André a vent’anni dalla sua scomparsa, mentre il sabato sarà il turno dei Trigees con il tributo ai Bee Gees.

La Festa del Moscato di Scanzo è anche sport

La mattina di domenica 8, doppio appuntamento con lo sport con la quarta edizione della “Moscato di Scanzo Trail”, organizzata da Stefano Vedovati con il patrocinio del Comune di Scanzorosciate e dell’Associazione Strada del Moscato di Scanzo.

Si tratta di una gara di corsa che si svolge su 20 km di pista tra colline, vigne e cantine di Scanzorosciate alla scoperta di paesaggi mozzafiato. Una competizione unica che immergerà i partecipanti nella storia del Moscato di Scanzo alla scoperta di questo esclusivo vitigno.

Sempre la mattina di domenica 8 settembre verrà proposta anche una versione non agonistica per le famiglie con un percorso “soft”: la “Moscato di Scanzo Family Walk”.

Inoltre, sabato 7 e domenica 8 si terrà, al Beach Village Scanzorosciate, il 2° “Moscato Beach Games”. Mentre, domenica 8 settembre, l’associazione “Tutti in Campo per Tutte ASD” in collaborazione con USD Scanzorosciate organizza il 2° Torneo Interregionale di Calcio Femminile Allieve “Le Rose del Moscato”.

Domenica 8 settembre la “Moscato di Scanzo Trail”

Ristoro e street food di alta qualità

Novità anche per quanto riguarda le possibilità di ristoro: per i visitatori della Festa del Moscato sarà presente anche quest’anno un ristoro principale con piatti tradizionali e grigliate, affiancato da altri quattro punti food: un’area ristoro a km 0 (parcheggio di via Don Giulio Calvi) con piatti e prelibatezze del territorio bergamasco, dove sarà possibile fare spuntini e pasti veloci a cura di alcuni ristoratori scanzesi; il Ristoro degli Orti (area scuole-via degli Orti), dove si potranno consumare veloci taglieri accompagnati da buon vino locale; il Ristoro Terre del Vescovado con proposte di street food di alta qualità e – novità 2019 – l’Area Wine & Food Lounge nella zona verde nei pressi della Biblioteca.

La Festa del Moscato di Scanzo incontra l’arte

Dopo il successo degli scorsi anni, la 14^ Festa del Moscato di Scanzo ospiterà una pluralità di linguaggi artistici all’interno del suggestivo borgo storico di Rosciate, con la direzione artistica dell’associazione Sotto Alt(r)a Quota.

Quest’anno vengono presentati cinque progetti originali che coinvolgono molteplici linguaggi creativi quali: illustrazione, arte contemporanea, cinema, workshop artistici e artigianali, musica.

Folklore e giochi di una volta

Sabato 7, appuntamento con il Palio del Moscato di Scanzo, una gara di pigiatura dell’uva tra i bambini delle contrade e a seguire la sfida continua tra i sindaci bergamaschi.

La domenica della Festa sarà come sempre all’insegna del folklore bergamasco con la grande famiglia della Commedia dell’arte in “Filtri divini”, a cura dell’associazione Teatro Viaggio, mentre presso l’area Wine & Food Lounge, la compagnia Baccanelli proporrà lo spettacolo di burattini “Gioppino e la medicina infernale”.

Sabato 7 settembre la gara di pigiatura dell’uva

Camminate guidate

Oltre alle iniziative che si svolgeranno nei quattro giorni della Festa, all’interno del borgo storico non mancherà neanche quest’anno l’atteso appuntamento con le camminate guidate lungo gli itinerari della Strada del Moscato, in programma per la domenica mattina (8 settembre, su prenotazione – Info/iscrizioni: iscrizioni@stradamoscatodiscanzo.it o presso l’info point della festa).

Le esperte guide del territorio accompagneranno i visitatori tra borghi, chiese, vigne e aziende agricole alla scoperta del suggestivo territorio di Scanzorosciate e dei luoghi del Moscato.

Servizio navetta

Per la 14^ edizione, confermato il servizio navetta gratuito messo a disposizione dal Comune di Scanzorosciate in collaborazione con ATB, che permetterà ai visitatori di lasciare la macchina nei parcheggi convenzionati e di raggiungere comodamente la Festa: via Giovanna D’Arco a Pedrengo, via Galileo Galilei e via Gaetano Donizetti a Torre de’ Roveri. La navetta ATB passerà ogni 20 minuti, con destinazione e ripartenza da piazza Caslini a Scanzo.

Inoltre, dal venerdì alla domenica, navette gratuite anche da Tribulina, zona impianti sportivi.