FOCACCIA PUGLIESE
(ricetta per 6/8 persone)

250 g semola rimacinata di grano duro
250 g di farina tipo 1
100 g patata
3 g lievito secco (o 10 g di fresco)
300 g di acqua
4 cucchiai di olio evo
1 cucchiaino di zucchero
7 g di sale
250 g di pomodorini ciliegino
Q.B. origano e sale

 

Bollire la patata con la buccia e, una volta cotta, sbucciarla, schiacciarla con lo schiacciapatate e lasciarla intiepidire.

Far sciogliere in una ciotola il lievito con il cucchiaino di zucchero nell’acqua tiepida, aggiungere i 4 cucchiai di olio e, sempre mescolando, poco alla volta il mix di farine insieme alla patata schiacciata. A metà quantità di farine raggiunta, aggiungere il sale, farlo assorbire bene e finire di impastare aggiungendo la rimanente.

L’impasto a questo punto dovrà risultare morbido e leggermente appiccicoso.

Ungere con dell’olio un’altra ciotola capiente e trasferirvi l’impasto ottenuto, coprire con la pellicola trasparente e lasciare a lievitare in forno (con luce accesa o dopo averlo riscaldato al minimo per un 2-3 di minuti e poi spento) per due ore abbondanti: passate queste due ore l’impasto dovrà aver raddoppiato il suo volume.

Trascorso il tempo di lievitazione, ungere una teglia tonda diametro circa 30 cm e trasferirvi con delicatezza l’impasto facendo attenzione a non capovolgerlo e stenderlo fino ai bordi con la punta delle dita unte di olio. Lasciarlo riposare ancora in forno coprendolo con un canovaccio per 40 minuti.

L’impasto steso con i pomodorini

Nel frattempo preparare i pomodorini: tagliarli a metà e insaporirli con un pizzico di sale e olio.

Trascorso il tempo di riposo disporre i pomodorini su tutta la superficie dell’impasto premendo leggermente per farli quasi entrare nella focaccia, aggiungere un po’ di sale (anche grosso, volendo), un pizzico di origano e un filo d’olio.

Infornare nella posizione media del forno statico (già caldo) e cuocere a 200 gradi per 30 minuti circa.

La focaccia pugliese dopo la cottura

LA FIRMA
Ricetta di Serenella Aiazzi per BergamoFoodNews