Il nuovo libro dello chef stellato Claudio Sadler, sequel di “Menu per quattro stagioni” del 1999 pubblicato, come l’attuale, da Giunti Editore nella collana Cucina illustrati e redatto da Mediavalue, editore specializzato nel settore dell’agroalimentare, con le foto realizzate da Paolo Picciotto, fotografo specializzato nello still life di piatti di alta cucina.

Stiamo parlando di “I miei nuovi menu”, un viaggio negli ultimi piatti dello chef milanese. Il menu diventa un’opera unitaria articolata in diverse preparazioni, un percorso che nasce da un dialogo continuo con il proprio team e che si esprime attraverso illustrazioni e schizzi dove ogni colore fa riferimento a un ingrediente, le sfumature indicano tipologie di cottura e consistenze diverse.

“Oggi per definire il mio ruolo ricorro spesso a una metafora: quella del direttore d’orchestra che ha di fronte a sé tanti solisti d’eccellenza, ciascuno dei quali può esprimere splendide melodie in assoluta autonomia […]. E’ importante, per stimolare il processo creativo dei collaboratori, trattarli con rispetto e creare un clima disteso ma pur incoraggiando le iniziative, va mantenuto il polso fermo per fornire direttive di massima e incanalarli verso il progetto”.

Calamaretti spillo farciti con guancia di vitello stufata, fagioli di Sorana, spuma di rafano crescione e brodo di guancietta di bue

Carpaccio di merluzzo e coniglio marinato con daikon nero, nasturzio e salsa verde

Il libro, suddiviso in una quarantina di pagine che illustrano trent’anni di vita dedicata alla cucina e alla visione di Claudio Sadler sulla nascita di una ricetta, narra anche dei principi su cui si basa la propria cucina, i propri segni distintivi e i suoi mantra.

Nelle pagine successive sono riportate 80 ricette suddivise in 18 menu dedicati alle ricorrenze. Ogni piatto è stato sapientemente abbinato dallo stesso Sadler alle eccellenze vinicole italiane e internazionali attraverso le migliori etichette che si sposano con i piatti che ha ideato.

La copertina del nuovo libro dello chef Sadler

“I miei nuovi menu” è un nuovo ricettario che racconta anche lo spaccato una cucina che in trent’anni è sempre rimasta fedele a se stessa. Una cucina che non segue le mode ma le crea. Una cucina concreta che veicola l’importante bagaglio culinario di Sadler.