La condotta Slow Food della Mera e quella di Brescia insieme per una due giorni dedicata al buon cibo nella spettacolare Valchiavenna. Una cena per il sabato sera e i panini alle suggestive cascate dell’Acquafraggia.

La premessa è d’obbligo: non sarà una cena conviviale, perché in questa fase è ancora fondamentale evitare assembramenti e rispettare il distanziamento sociale.

Ma anche quest’estate la Condotta Slow Food della Mera vuole proporre a turisti e cittadini della Valchiavenna menù a base di cibo “buono, pulito e giusto”, per raccontare a tavola il territorio e i piccoli produttori locali.

Sabato 11 luglio, alle 20, il ristorante “Il locale” di Chiavenna proporrà una cena con ingredienti valchiavennaschi e della provincia di Brescia.

Quest’accoppiata non è casuale.

In cucina, oltre al “padrone di casa” Mattia Giacomelli, ci saranno due chef bresciani: i cuochi erranti: si tratta di Claudio Zani di Qbio artigiani del gusto e di Lorenzo Econimo della Coop la Rete-progetto Dal seme al piatto, entrambi rappresentanti dell’Alleanza dei cuochi di Slow Food.

«Dall’inizio del lockdown, grazie alla collaborazione con il Comune di Piuro, abbiamo promosso iniziative finalizzate alla consegna a domicilio dei prodotti delle aziende locali – Mangia bene, mangia locale! – e dei menù di alcuni ristoranti con Crott delivery – spiega il convivium leader Salvatore Tomacci -. Ora, sempre nel rispetto del distanziamento, vogliamo offrire anche ai turisti che sono tornati in Valchiavenna la possibilità di scoprire queste specialità. Non solo con “Estate con gusto alle cascate”, ma anche in un ristorante che sin dalla fondazione della Condotta diffonde quotidianamente la filosofia del cibo “buono, pulito e giusto”».

Ecco il menù della cena

ANTIPASTO: trota nostrana affumicata su vellutata di zucchine in agrodolce aromatiche in foglia croccanti

PRIMO PIATTO: grano risottato con Bàgoss e gelato allo zafferano

SECONDO: pancia di maialino nero delle Alpi al finocchietto selvatico, albicocche essiccate, rösti di patate

DOLCE: sbrisolona di cereali antichi e crema di grappa di montagna.

——————————————————

Nel corso delle giornate di sabato e domenica, “Il locale” e “I cuochi erranti” saranno i protagonisti di “Estate con gusto alle cascate” e proporranno due panini “buoni, puliti e giusti”.

IL PANINO SLOW-FOOD

Pagnotta di farina di segale 100% valtellina al roast-beef Pascol, cipolla caramellata, Furmàcc del feén, granella di nocciole e maionese

IL PANINO DEL LAVECC

Pagnotta di farina di segale 100% Valtellina, costine al Lavecc, cavolo cappuccio rosso, salsa allo yogurt e miele

Siateci!