Il vino e la terra bergamasca sono un’accoppiata vincente: fin dagli albori della storia vinicola si parla della provincia di Bergamo come di un territorio vocato alla viticoltura.

Oltre alla rinomata zona del Moscato di Scanzo, ci sono molte altre realtà che praticano la viticoltura con passione e dedizione.

Recentemente siamo stati ospiti della Cantina Sociale Bergamasca. Situata nella zona vocata della Valcelepio, raggruppa circa 160 soci che con oltre 180 ettari vitati, produce circa 850mila bottiglie annue.

La cantina sociale è nata negli anni ’60 ma è con la concessione della DOC Valcalepio nel 1974 che si impone come il maggior produttore di vino della zona.Accompagnati da Mattia Grattieri, giovane enologo, abbiamo visitato la cantina ed assaggiato diversi vini.

Degno di nota è stato il Valcalepio DOC Rosso Riserva “Vigna del Conte”. Prodotto partendo da un uvaggio 40% Merlot 60% Cabernet Sauvignon, viene vinificato solo in annate particolarmente dotate, in cui grazie alle condizioni climatiche ottimali si raggiunge una perfetta maturazione del frutto.

Le uve utilizzate per questa riserva provengono solamente dalla “vigna del conte”, situata nel comune di Torre de Roveri.

È un vino dal colore rosso rubino con dei bellissimi riflessi granata, al naso si presenta con un bouquet di grande personalità: note di frutti rossi, spezie e sentori erbacei. Grazie all’affinamento di almeno tre anni in tonneaux di rovere il profumo di vaniglia è ben distinguibile. Al palato è come lo si vorrebbe: un vino di grande struttura, rotondo, morbido al punto giusto ed equilibrato alla perfezione. Un grande rosso della tradizione bergamasca che accompagna alla perfezione i piatti tipici a base di carne della cucina orobica.

La Cantina Sociale Bergamasca non è solo vino di “quantità” ma è una realtà all’avanguardia per quanto riguarda la viticoltura lombarda. È grazie anche a giovani enologi, come Mattia, che uniscono la tradizione del territorio con le nuove tecnologie che questa realtà Bergamasca si trova ancora oggi al vertice della produzione vinicola lombarda.