L’effervescenza del settore enogastronomico bergamasco si fa sentire sempre più. E questa volta in un luogo suggestivo: il Castello di Clanezzo. Perchè l’enogastronomia non è solo gustare. E’ convivialità, è relazione, è fare rete, è condivisione.

E lo sanno bene gli ideatori di questo bell’evento, che ha messo insieme alcuni interessanti protagonisti del settore con la ferma volontà  di creare attimi di piacere durante i quai condividere dei valori, una visione comune al fine di stimolare un “fare comunità” attorno a una dei veri piaceri della vita: il cibo (e il vino!).

Chi sta dietro a Momento Clu?

Edo Codalli e Marco Cavadini, gli ideatori di Clu, la nuova gestione del Castello di Clanezzo. Rispettivamente lo chef e il maitre del futuro progetto.

Insomma, un evento per farsi conoscere, per fare rete; hanno infatti coinvolto diversi protagonisti dell’enogastronomia bergamasca, da quelli tra i più consociuti, come Ferdy Wild e il progetto Wild vigneron, fino alla Contrada Bricconi, con Giacomo e i suoi formaggi di montagna. La Cascina Belvedì e la sua cucina di territorio con una marcia in più, poi Bolle, il ristorante gourmet di Pentole Agnelli con lo chef Marco Stagi. E ancora, l’Osteria Selva di Clusone (Bg), l’Artisan Cafè con le veggie tapas, le Selvagge con le galline felici, FudBox e gli street burgers, a caffetteria Mezzatazza, il nuovo birrificio artigianale bergamasco QuBeer e il micropanificio milanese LePolveri.

Come si partecipa?

Il Castello sarà aperto sabato 25 e domenica 26 settembre dalle ore 16 alle 24.

I ticket sono acquistabili a QUESTO LINK e… udite udite, potete acquistare i bisglietti scontati inserendo il codice sconto FOODNEWSCLU

Siateci!