È stato assegnato al locale bergamasco Al Carroponte il premio Kettmeier per la “cantina dell’anno” della Guida Espresso presentata lunedì 1 ottobre al Teatro Lirico di Firenze.

Un altro grandissimo e prestigiosissimo riconoscimento per la creatura di Oscar Mazzoleni, scelto dagli esperti della rinomata guida (la più importante, assieme alla Michelin e al Gambero Rosso) per l’incredibile proposta di vino offerta ai suoi clienti a Bergamo, in via De Amicis.

Oscar Mazzoleni al lavoro

Il patron del Carroponte Oscar Mazzoleni dal 2017 è Chevalier de l’Ordre des Coteaux de Champagne, ambita onorificenza che viene attribuita alle figure più eminenti nel mondo che si distinguono per la competenza a desiderio di promuovere la conoscenza dello champagne.

Nel suo passato figurano locali del calibro di Suvretta House di St. Moritz (Svizzera), La Lucanda di Osio Sotto (all’epoca stellata dalla guida Michelin), il Devero Ristorante di Enrico Bartolini (all’epoca due stelle Michelin) e il Ristorante Macelleria Motta di Bellinzago.

Nella Guida Espresso il top della Bergamasca è rappresentato dai “quattro cappelli” ricevuti dal Da Vittorio della famiglia Cerea.

 

Foto di Tiziano Carrara