Alzi la mano chi adora il salame! E come non amare il nostrano bergamasco? Ecco allora l’occasione per poter osservare da vicino i migliori norcini all’opera: sabato 12 maggio si dà il via alla XIII edizione della Sagra del salame nostrano a Ghisalba.

In piazza Garibaldi e piazza Papa Giovanni, a partire dalle 17.30, saranno allestiti gazebo e punti ristoro dove, oltre a poter gustare il protagonista assoluto, sarà possibile anche assaggiare altri prodotti locali tipici come formaggi, polenta, birre artigianali.

Senz’altro degna di nota è la gara del miglior salame nostrano bergamasco, in cui il vincitore sarà selezionato da una giuria attenta di esperti norcini, che partirà al termine della conferenza sull’alimentazione ed il buon cibo delle 18.30.

Tutti i cittadini potranno prendere parte al meeting in cui saranno presenti alcuni rappresentanti delle istituzioni del territorio, tra cui anche l’assessore regionale Claudia Maria Terzi ed il sindaco di Spirano nonché consigliere regionale Giovanni Malanchini.

Durante l’evento, si potranno anche vedere all’opera i norcini nella lavorazione della carne, fino alla creazione del salame e delle salamelle. Sicuramente un’ottima occasione per far conoscere anche ai “nonbergamaschi” ed agli esperti del settore, i nostri prodotti provenienti da aziende e associazioni del territorio.

La manifestazione, evento unico della Bergamasca, è patrocinata dal Comune di Ghisalba e dal Distretto agricolo Bassa Bergamasca, con la collaborazione del Circolo del progresso, del Gruppo Alpini Ghisalba, Anmil, Nuova Vivighisalba, Associazione Fanti Ghisalba e Associazione Norcini Bergamaschi.

Testo di Nicole Valenzano